Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home

Sabato 11 luglio si ripeterà il consueto appuntamento con la Ss. Messa officiata nella Grotta di Monte Cucco. E' una consuetudine alla quale teniamo molto sia noi costacciaroli, che il nostro Vescovo di Gubbio Mons. Mario Ceccobelli, che ogni anno promuove questa bella iniziativa per celebrare San Benedetto da Norcia, patrono degli speleologi. ssmessagrotta2015San Benedetto che cercò la Comunione con Dio nel sacro speco di Subiaco e nel ritiro spirituale, così come fece il nostro amatissimo Beato Tommaso che si ritirò per 55 anni sul Monte Cucco in preghiera. Questo fatto è testimone di come le nostre terre siano state sin dal Medioevo un forte richiamo di fede e di preghiera e le imponenti abbazie di Fonte Avellana, Sitria, Sant'Emiliano, l'Eremo di Monte Cucco, nonchè l'attività di San Pier Damiani, San Romualdo, il Beato Tommaso, Fra Filippo Lunghi, compagno di San Francesco originario di Costa San Savino. In questa giornata contempleremo anche la bellezza della nostra imponente Grotta, esplorata sin dal '400 e che ha portato a noi le firme dei personaggi più illustri del nostro paese e dei dintorni. Ringraziamo quindi il Vescovo per l'amore che ha per la montagna e per la natura, per l'entusiasmo coinvolgente con il quale ogni anno ci ripropone l'organizzazione della giornata di San Benedetto e ringraziamo il Cardinale Bassetti che ha dato disponibilità a venire a concelebrare. Preghiamo chiunque abbia piacere a partecipare di prenotarsi all'Infopoint Comunale entro Mercoledì 8 luglio, i posti sono limitati alla capienza della Grotta.

 

 

Si è da poco chiuso l'anno scolastico e si è concluso il progetto "Vivere e condividere la mia Montagna", progetto realizzato dal Comune di Costacciaro con la collaborazione dell'Università degli Uomini di Costacciaro, la Protezione Civile Monte Cucco, il Soccorso Alpino Speleologico Umbro, il Corpo Forestale dello Stato, l'Istituto Comprensivo di Sigillo, il Club Alpino Italiano e la Regione Umbria. A tutti loro va il ringraziamento per aver realizzato un progetto unico, come l'impegno che hanno messo in quest'avventura Palma Fugnanesi, Massimo Simonetti e Luigi Coldagelli della Protezione Civile, Massimo Guiducci e Matteo Moriconi del Soccorso Alpino, il vicesindaco Lupini, il professor Pierluigi Gioia, l'Assessore della regione Umbria Carla Casciari, il comandante Ercolani del Corpo Forestale: a tutti loro va un ringraziamento particolare per le grandi energie profuse nel raggiungere l'obiettivo.

viverecondividere3

Hanno partecipato 55 ragazzi della scuola Secondaria di Costacciaro, Sigillo e Scheggia. Oltre ai video promozionali realizzati nel corso dell'anno scolastico e proiettati in sala San Marco, l'avventura più bella e più intensa sono stati i due giorni passati in montagna, dove gli studenti hanno dormito in tenda, imparato ad allestire e vivere in un campo base, conosciuto le prime tecniche di soccorso, appreso la varietà delle specie vegetali ed animali del nostro parco, 

viverecondividere1visitato la bellezza e l'imponenza della Grotta di Monte Cucco. Due giorni di distacco dalla tecnologia e dalle comodità del progresso, due giorni di riavvicinamento alla natura, ai suoi suoni, ai suoi odori, alla sua quiete. I volontari della Protezione Civile Monte Cucco e del Soccorso Alpino hanno messo il loro entusiasmo, la loro operatività, il loro coinvolgimento per rendere l'avventura unica ed emozionante, permettendo ai ragazzi di viverla fino in fondo, assaporandone tutta la particolare unicità e permettendo a loro di vivere un connubio con la montagna che forse oggi non è più così scontato come lo era per le generazioni passate.

viverecondividere2

 

   

E' prorogata da giovedì 4 giugno a giovedì 11 giugno 2015, ore 14, la scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al progetto di inclusione sociale "LAVORO BENE COMUNE" per giovani da 16 a 20 anni. Rimangono confermate le modalità e il modello di domanda. L'inizio delle attività di progetto è conseguentemente posticipato a lunedì 15 giugno 2015. Si specifica che l'età minima di 16 anni e massima di 20 anni va determinata con riferimento al solo anno di nascita e non al mese e giorno (rispettivamente quindi anno 1999 e anno 1995).

 
Il Centro socio-culturale di Costacciaro “Le Fonti”  in collaborazione e per incarico del Comune di Costacciaro, dà avvio al progetto di inclusione sociale dal titolo: "LAVORO, BENE COMUNE". 
Il progetto, elaborato e presentato alla Regione a livello di Zona Sociale n.7, intende offrire ai giovani di età compresa tra i 16 e i 20 anni, la possibilità di sperimentare attività di cura del proprio contesto urbano mediante la manutenzione di spazi pubblici, interni ed esterni.
Lo scopo è quello di avvicinare i giovani a piccole esperienze di lavoro, a fronte di una modesta ricompensa, per educarli all’impegno, al rispetto degli orari, al raggiungimento di risultati e alla collaborazione tra loro. La data prevista per l'inizio dele attività è lunedì 8 giugno 2015.
La domanda di partecipazione va presentata, con le modalità indicate nell'avviso pubblico consultabile on-line, entro le ore 14 di giovedì 4 giugno 2015, utilizzando il modello allo scopo predisposto, che può anche essere direttamente scaricato.
VISUALIZZA E SCARICA L'AVVISO PUBBLICO                                         
 

I Comuni della fascia rispondono alla mobilitazione nazionale che l'Asmel (Associazione per la Sussidarietà e Modernizzazione degli Enti Locali) ha indetto a Napoli il 4 maggio 2015. I Sindaci, che si sono dati appuntamento per protestare e confermare la class-action contro l'associazionismo coatto previsto per i Comuni sotto i 5.000 abitanti, sono stati ben 324 provenienti da tutta Italia, segnale inequivocabile che il provvedimento è fortemente osteggiato, non conduce a risparmi tangibili sui bilanci, non porta maggior efficienza della macchina Comunale, ma anzi va maggiormente ad imbrigliare i piccoli Comuni sui quali già si è abbattutta la mannaia dei tagli del patto di stabilità. Con il depotenziamento delle province ad ente di secondo livello, sui Comuni gravano tutte le incombenze del governo del territorio, della manutenzione di questo, della fornitura dei servizi pubblici alla popolazione. I Comuni andrebbero sostenuti e non vincolati ancora, dopo due proroghe, ad una norma che non è stata recepita perchè ingiusta e di non facile attuazione.  

asmelnapoliprotesta

 

I candidati al Servizio Civile Nazionale per il progetto "COMMUNITY RELOADED: GIOVANI, ANZIANI E COMUNITA' PER COSTRUIRE E RECUPERARE SOCIALITA', PARTECIPAZIONE ED OPPORTUNITA'", sono convocati per il colloquio di selezione lunedì 18 maggio 2015, alle ore 9.00, presso la Sala Trecentesca di Palazzo Pretorio - Piazza Grande - GUBBIO.

I candidati dovranno essere muniti di documento di identità valido. L'assenza all'appello delle ore 9.00 del 18 maggio determina l'esclusione dalle procedure di selezione, salvo giustificato motivo da comunicare preventivamente a: informagiovani@comune.gubbio.pg.it o al numero telefonico 0759237502

 
Pagina 1 di 41