Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home

Sono aperti i termini, fino al 30/09/2015, per presentare le domande al fine di ottenere la concessione di tessere speciali di viaggio a tariffa agevolata sul trasporto pubblico locale, effettuato da Umbria Mobilità, compreso il servizio di trasporto scolastico per gli studenti che frequentano la scuola secondaria di secondo grado (ex superiori) - a.s. 2015/2016. Possono accedere al beneficio i cittadini residenti che appartengono alle categorie indicate nell'avviso pubblico sotto consultabile. Le domande dovranno essere redatta utilizzando il modulo disponibile presso l’Ufficio Anagrafe e l’Ufficio dell’Assistente sociale, oppure scaricabile direttamente da questo sito.

LEGGI L'AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI TESSERE SPECIALI DI VIAGGIO - 2015

SCARICA IL MODULO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 
Il Comitato di gestione della Grotta di Monte ha approvato, su proposta del Comune di Costacciaro, l'indizione di un corso per la creazione di 20 nuove "Guide della Grotta del Monte Cucco". Requisisti preferenziali di scelta dei candidati saranno la residenza nei quattro Comuni del parco,  l'essere non occupati, la conoscenza di una lingua straniera, l'aver frequentato un corso di escursionismo o speleologia.
 
Il corso avrà la durata complessiva di 50 ore, e sarà suddiviso in due moduli, 32 ore di modulo formativo WGLT AIGAE e 18 ore di formazione specifica sulla Grotta di Monte Cucco e il territorio del Parco Regionale del Monte Cucco.
Il primo modulo sarà composto da 8 lezioni teoriche e 3 esercitazioni pratiche, mentre il secondo modulo sarà composto da 5 lezioni teoriche e due esercitazioni pratiche.
Per coloro che già possiedono la qualifica professionale di Guida Ambientale Escursionistica o Guida Speleologica o abbiano già frequentato un corso WGLT AIGAE è prevista la frequenza soltanto del secondo modulo formativo. 
 
Il corso in oggetto, ai sensi delle norme vigenti, non è abilitante all’attività professionale di GAE (Guida Ambientale Escursionistica) o di Guida Speleologica ma conferisce l'idoneità soltanto per l’attività di “Guida della Grotta di Monte Cucco” così come organizzata e regolamentata dal Comitato di gestione della Grotta di Monte Cucco e dal Comune di Costacciaro esclusivamente all’interno del percorso turistico della grotta stessa.
La frequenza del corso e il superamento delle prove finali daranno la possibilità di essere inseriti nell’elenco delle “Guide della Grotta di Monte Cucco”, tenuto dall’Ente Gestore della grotta turistica, requisito fondamentale per poter lavorare nella grotta stessa e/o di proseguire il proprio percorso formativo per diventare Guida Ambientale Escursionistica.
 
Scarica l'informativa del corso ed il modulo d'iscrizione sul sito http://www.grottamontecucco.umbria.it oppure ritira il modello cartaceo presso la segreteria del Comune di Costacciaro.
 
corso guide della grotta web
 

Il Comune di Costacciaro avvia un percorso partecipativo per giungere all’approvazione del codice di comportamento dei dipendenti, dei collaboratori e dei consulenti, a norma dell'articolo 54, comma 5, del decreto legislativo n.165/2001. Il codice rappresenta uno degli strumenti per l’attuazione delle strategie di prevenzione della corruzione di ciascuna amministrazione, al fine di porre modelli di comportamento corretto da seguire e di minimizzare il rischio di corruzione. La partecipazione pubblica è tesa a raccogliere eventuali proposte e/o osservazioni sulla bozza di codice messa a disposizione per la consultazione. Chiunque potrà presentare dette proposte e/o osservazioni nel periodo dal 25 marzo al 9 aprile 2015 e con le modalità indicate nell'avviso di partecipazione, utilizzando il modello predisposto alla scopo, scaricabile in formato modificabile. 

 

LEGGI L'AVVISO DI PARTECIPAZIONE E L'ALLEGATA BOZZA DEL CODICE DI COMPORTAMENTO

SCARICA IL MODULO PER LA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE E/O OSSERVAZIONI

 

   

Il Comune di Gubbio ha indetto un bando per 11 posti, tra cui 1 posto nel Comune di Costacciaro, per giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti. I ragazzi interessati, dovranno inviare la loro candidatura al Comune di Gubbio entro le ore 14.00 del 16 aprile 2015. Sotto, l'estratto del bando ed il link per scaricare i documenti per l'invio della candidatura al Comune di Gubbio.

Comune di Gubbio, progetto "Community Reloaded".

bandoserviziocivile2015

 

Il Responsabile del Servizio Associato LL.PP. - Patrimonio e Manutenzioni,  in  esecuzione alla deliberazione della Giunta Comunale n.10 del 24/02/2015, alla D.D. del Servizio LL.PP. – Patrimonio e Manutenzioni n.55 del 17/03/2015 - Reg. Gen - ed alla nota prot. n.5 del 09/02/2015 dell'Università degli Uomini Originari di Costacciaro, acquisita al protocollo comunale in data 11/02/2015 al n.686, rende noto che è indetta una pubblica gara per la concessione  in locazione per un periodo di anni sei, decorrenti dalla data di stipula del contratto, dell'immobile denominato "Rifugio Mainardi" sito in Pian delle Macinare - Monte Cucco, da destinare ad attività di Ristorazione/Bar e punto di appoggio, informazione ed accoglienza del visitatore.

 L'importo  del canone annuo a base d'asta per la  concessione della locazione e' fissato in € 5.000,00 (euro cinquemila/00). Al canone annuo di locazione andrà aggiunto il canone di € 1.200,00 (euro milleduecento/00), per l'uso degli arredi e delle attrezzature di bar e cucina presenti nel locale.

La gara d'appalto è fissata per le ore 10,00 del giorno 10 aprile 2015.

I soggetti interessati dovranno far pervenire all'Ufficio protocollo  del Comune, C.so Mazzini n.22 - 06021 Costacciaro, pena l'esclusione, entro le ore 13,00 del  giorno 9 aprile 2015, la propria offerta conformemente a quanto stabilito nel bando integrale e nel capitolato di oneri.

Per eventuali chiarimenti e informazioni gli interessati potranno rivolgersi al medesimo Ufficio Tecnico durante gli orari di apertura al pubblico (tel. 075.9172729 - fax 0759170647 - e.mail: lavori.pubblici@comunecostacciaro.it)  

Bando di gara

Capitolato oneri di gestione

 

        A seguito degli eventi meteo avversi che hanno colpito l’ intero territorio nei giorni 5 e 6 marzo 2015 la Regione Umbria, al fine di valutare la dimensione complessiva dell’impatto economico e sociale dell’evento sul territorio, con nota del 12 marzo 2015 chiede di indicare il danno stimato subito da strutture e infrastrutture private e danni stimati dalle attività economiche e produttive in tutto il territorio.

       Al fine di raccogliere tutte le informazioni richieste dalla Regione Umbria per la determinazione dei danni su tutto il territorio comunale si invitano i cittadini a voler segnalare eventuali danni subiti da privati e dalle attività economiche e produttive.

       E’ utile ricordare ai soggetti interessati che al fine di permettere all’ Ufficio Edilizia e Protezione Civile di redigere la sintesi finale atta a definire l’entità complessiva da trasmettere alla Regione Umbria entro il termine perentorio del 18/03/2015, la documentazione comprendente una stima dei danni corredata da documentazione fotografica comprovante il danno subito sotto forma di autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 dovrà essere inviata all’ Ufficio protocollo dell’ Ente entro il 17/03/2015 ore 13.00;

       Si sottolinea che la ricognizione dei danni ha carattere di accertamento e non costituisce riconoscimento automatico di finanziamento alcuno.

 Lì, 13/03/2015

                                                              IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA E

                                                                                PROTEZIONE CIVILE

                                                                          F. to Geom. Fabio Giovannini

 

 
Pagina 1 di 38