Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home News Ultime Notizie L'On. Giulietti incontra gli Amministratori del Parco del Monte Cucco

 

Si è tenuto lunedì 10 giugno, presso la residenza municipale del Comune di Costacciaro un incontro tra l’On. Gampiero Giulietti, già Sindaco del Comune di Umbertide e presidente dell’Ato 1 e gli Amministratori locali dei Comuni del Parco del Monte Cucco. Erano presenti per Costacciaro il Sindaco Rosella Bellucci e l’Assessore Antonio Bicchielli, il Sindaco di Scheggia e Pascelupo Giovanni Nardi, il Vice Sindaco di Fossato di Vico Walter Vinciotti.......

 “Abbiamo accolto molto positivamente la disponibilità dell’On. Giulietti di venire nel nostro territorio per confrontarci sulle principali problematiche del Parco del Monte Cucco e per uno scambio su nuove progettualità e possibili strade di sviluppo futuro – ha dichiarato il Sindaco Bellucci - E’ apprezzabile la volontà di interpretare il massimo ruolo istituzionale all’interno del Parlamento italiano, rispondendo in pieno alla chiamata dei territori di riferimento, nonostante la pessima legge elettorale che oggi abbiamo nel nostro Paese.”

Il Deputato Giulietti ha avuto modo di ascoltare direttamente dagli Amministratori l’importante percorso che si sta realizzando nei 4 Comuni sul fronte dell’unificazione dei servizi che porterà entro la fine dell’anno in corso al completamento delle convenzioni, nell’ottica dell’ottimizzazione dei servizi e dei relativi costi, senza costi aggiuntivi e con l’intento di migliorare i servizi resi.Inoltre si è parlato della necessità che il Parlamento operi a favore della riduzione o dell’azzeramento dei vincoli del Patto di stabilità interno per i Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti.

Gli Amministratori hanno anche condiviso con Giulietti le preoccupazioni per le conseguenze della crisi del manifatturiero che nella zona ha significative ripercussioni in termini di perdita di posti di lavoro e conseguente peggioramento delle condizioni economiche e sociali del territorio. 

Infine si è parlato del Parco regionale del Monte Cucco, delle difficoltà di gestione in questo periodo di modifiche normative con la nascita dell’Agenzia forestale unica e la cancellazione delle Comunità Montane. Le Unioni speciali dei Comuni previste dalla Legge regionale di riforma non sembrano essere strumenti adeguati per fronteggiare le difficoltà dei territori, soprattutto di quelli montani.

Gli amministratori comunali hanno condiviso con l’On. Giulietti, la necessità di una presenza più incisiva della politica regionale e nazionale in territori ad alta qualità ambientale e con rilevanti potenzialità, come quello del Monte Cucco a partire dalle risorse finanziarie destinate dall’Unione Europea alle zone a parco.

C’è bisogno di un nuovo Piano del Parco con progettualità innovative, in grado di sostenere possibili percorsi di sviluppo e creazione di posti di lavoro nel settore della cultura, dell’ambiente e del turismo; occorre tornare a confrontarsi su questi temi per individuare insieme possibili soluzioni.