Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home News Ultime Notizie Chiarimenti dell'Amministrazione sul "CANONE COMUNALE" della bolletta del Gas

Emettiamo Comunicato dell'Amministrazione Comunale relativo a fare chiarezza riguardo al "CANONE COMUNALE" di € 39,17 trovato dai cittadini nell'ultima bolletta del Gas, ricostruendo tutto l'excursus della vicenda.

In data 29 dicembre 2011, il Comune di Costacciaro emette la delibera di Giunta nr. 83, nella quale intende avvalersi di una normativa che permette di richiedere all'ente gestore della rete gas fino ad un massimo del  10% del Vincolo Ricavi Distribuzione, con decorrenza dal 1 gennaio 2011.

In data 5 luglio 2012, facendo riferimento anche ad un incontro avvenuto con gli amministratori in Comune il giorno 19 aprile 2012, L'Italgas riconosce la fondatezza della richiesta espressa nella delibera di Giunta del Comune di Costacciaro nr. 83/2011, ma scrive chiaramente che "sarà data indicazione alla società di vendita di evidenziare tale incremento in bolletta agli utenti finali quale ulteriore componente tariffaria denominata CANONI COMUNALI".

In data 23 novembre 2012, l'Italgas scrive al Comune di Costacciaro, comunicando di "aver attivato l'Iter presso all'AEEG (Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas) per il riconoscimento del canone concessorio, con decorrenza 01.01.2011".

In data 20 giugno 2013 l'Italgas scrive ancora al Comune comunicando a quest'ultimo che il canone che Italgas verserà al Comune di Costacciaro sarà di € 6.841,00 annui e ricorda gli estremi per la fattura.

A novembre 2014, come comunicato precedentemente da Italgas, i cittadini di Costacciaro trovano in bolletta una maggiorazione di € 39,17 alla voce "CANONE COMUNALE". Tale canone è riferito alle annualità 2011 (data di attivazione della maggiorazione), 2012 e 2013.

Il 2 dicembre 2014 il Comune di Costacciaro, nella persona del Vicesindaco Lupini, chiede chiarimenti all'Italgas (protocollo nr. 5596), che richiama con un proprio responsabile, chiarisce tutto l'accaduto ed invia il materiale a sostegno di quanto espresso.

In data 30 dicembre 2014, l'attuale amministrazione revoca con la delibera di Giunta nr. 96, la pari delibera di giunta nr. 83 del 29/12/2011 che ha generato questa maggiorazione per i cittadini e, con una PEC sempre del 30 dicembre 2014 (protocollo nr. 6020), ne da comunicazione all'Italgas per l'immediata sospensione del "CANONE COMUNALE" inserito nelle bollette dei cittadini.

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

 

In allegato: protocollo nr. 5596 (richiesta chiarimenti all'Italgas del Vicesindaco, data 02 dicembre 2014)

                protocollo nr. 6020 (trasmissione PEC con comunicazione di revova della Delibera di Giunta nr. 83 del 29.12.2011, avvenuta con la delibera di Giunta nr. 96 del 30.12.2014)