Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home Bandi Concorsi Avvisi Assegno di maternità per i nati nell'anno 2013

L'assegno di maternità è un contributo economico disciplinato dall'art. 74 del D.Lgs. n. 151/2001 e dall'art. 13 del D.M. n. 452/2000, e successive modificazioni, concesso alle donne nei primi mesi dopo la nascita di un figlio, che non beneficiano di un trattamento previdenziale di indennità di maternità e che non superano un determinato livello di reddito valutato sulla base dell'ISE (Indicatore della Situazione Economica).

La domanda deve essere presentata dai soggetti aventi diritto nel termine perentorio di sei mesi dalla data di nascita del figlio o dalla data di ingresso nella famiglia, in caso di affidamento preadottivo o di adozione. Hanno diritto all'assegno le donne residenti, cittadine italiane o comunitarie o in possesso di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo di cui all'art. 9 del D.Lgs. 25 luglio 1998 n. 286, e successive modificazioni, ovvero cittadine extracomunitarie in possesso dello status di rifugiate politiche che non beneficiano dell'indennità di cui agli artt. 22, 66 e 70 del sopracitato D.Lgs. n. 151/2001; hanno altresì diritto all'assegno le cittadine extracomunitarie in possesso della vecchia carta di soggiorno, sempreché la stessa risulti ancora valida alla data di presentazione della domanda di assegno, nonché le cittadine non comunitarie in possesso della carta di soggiorno di familiare di cittadino dell'Unione (o italiano), di durata quinquennale, nonchè le cittadine in possesso della carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, di cui agli artt. 10 e 17 del D.Lgs. 6 Febbraio 2007 n. 30.

Per informazione e per reperire la relativa modulistica rivolgersi all'Ufficio Ragioneria durante l'orario di apertura al pubblico.

Qui di seguito è possibile consultare l'avviso. 

Allegati
File
Scarica questo file (20110315101847555.pdf)20110315101847555.pdf