Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home
 

Come da avviso emanato in data 15/02/2017 dal Comune di Scheggia e Pascelupo, quale capofila dei Comuni della fascia, è stato prorogato alle ore 13,00 del giorno 01/03/2017 il precedente termine del 15/02/2017 per la presentazione delle manifestazioni di interesse a partecipare al bando relativo all'intervento 16.4.2.1 del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) Umbria 2014/2020 - attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali. Rimane invariato tutto quanto attiene a requisti, condizioni e modalità, come precedentemente pubblicato su questo stesso sito.

VISUALIZZA AVVISO DI PROROGA SCADENZA

 

Si rende noto che con Determinazione del Responsabile del Servizio Economico-Finanziario Associato n.495 R.G. del 29/11/2016, è stato approvato il Bando di gara per l'affidamento del servizio di Tesoreria del Comune di Costacciaro per il periodo 01/04/2017 - 31/03/2022.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 12:00 del giorno 06/03/2017.

bando di gara

convenzione

modello di domanda

modello di offerta tecnica

modello di offerta economica

 

I Comuni di Costacciaro, Fossato di Vico, Scheggia e Pascelupo (questo con il ruolo di capofila) e Sigillo hanno espresso la volontà di partecipare al Bando regionale concernente la concessione degli aiuti previsti dalla misura 16 del Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020 - intervento 16.4.2 - "attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali", con la finalità, attraverso un progetto della durata di almeno due anni, di contribuire in maniera tangibile a promuovere le produzioni agricole locali importanti anche dal punto di vista della valorizzazione del paesaggio e del territorio. Detti Comuni intendono pertanto attivare, nelle forme previste dal Bando regionale, la costituzione di un partenariato pubblico-privato da costituire tra i Comuni stessi ed i produttori agricoli singoli o associati, per la definizione delle relative proposte progettuali. Al proposito il Comune di Scheggia e Pascelupo, nella sua qualità di capofila, ha approvato ed emanato un AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE D'INTERESSE corredato del  modello di domanda destinato ai produttori agricoli e/o produttori agricoli associati che sono interessati, unitamente ai Comune, a far parte del partenariato (ALLEGATO 1)  del modello di domanda destinato ai soggetti che sono interessati ad operare in qualità di soggetto delegato dai Comuni a svolgere il ruolo di capofila nell’ambito del partenariato di riferimento (ALLEGATO 2) . Le domande dovranno essere inviate al Comune di Scheggia e Pascelupo con le modalità indicate agli articoli 7 e 8 dell'AVVISO PUBBLICO e dovranno pervenire a quel Comune tassativamente entro le ORE 13 DEL GIORNO 15 FEBBRAIO 2017.  

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE D'INTERESSE

MODELLO DI DOMANDA - ALLEGATO 1

MODELLO DI DOMANDA - ALLEGATO 2

 

Migranti e migrazioni tra luoghi comuni, radici storiche e opportunità: di questo e molto altro tratterà, mercoledì 8 febbraio, Fabrizio Maronta, giornalista, redattore e responsabile delle relazioni internazionali della rivista di geopolitica Limes, a Gubbio per un’iniziativa che vede il Comune e le associazioni del territorio lavorare insieme nell’ambito del progetto “Leggere il contemporaneo”. Maronta terrà un incontro pubblico presso la sala Ex Refettorio della biblioteca Sperelliana mercoledì alle 21.15, per poi incontrare, giovedì 9, di mattina, gli studenti dell’Istituto “Cassata - Gattapone” e del Polo Liceale “G. Mazzatinti”.

VISUALIZZA LA LOCANDINA

 

Il 27 gennaio del 1945 i soldati russi liberarono il campo di concentramento e sterminio di Auschwitz, scoprendone l'orrore e divulgandolo al mondo che, incredulo, non potè che prendere coscienza di come la barbarie nazista si abbattè sulla razza ebraica. Fino a quella data nessuno immaginava fino a che a punto il Nazionalsocialismo, con la sua visionaria teoria sulla purezza della razza, poteva spingersi, fino a che punto l'antisemitismo estremista poteva concretizzarsi in azioni feroci e violente. Dopo Auschwitz, il mondo non fu più lo stesso: non c'era stato un limite alla crudeltà ed all'odio. Oggi ricordiamo il genocidio degli ebrei perché ci possa essere di esempio nelle nostre azioni quotidiane, perchè ci guidi a costruire un mondo migliore, senza pregiudizi, senza paura del prossimo, senza populistiche chiusure, ma ci aiuti a vivere in un mondo libero, multietnico, cooperante. Le minacce a questo mondo ideale ci arrivano ogni momento da molti fatti e da molte persone, perchè a volte è più facile difendersi che cercare di comprendere, è più facile rifiutare ciò che è lontano dalla nostra cultura. La strada è difficile ma è l'unica possibile. Bisogna con sacrificio percorrerla, spiritualmente e pienamente sposarla e tenacemente difenderla. 

giornomemoria

 
Altri articoli...
Pagina 8 di 67